Tag Archives: Massa

Sostieni la tua idea di rigenerazione del territorio

14 Lug

Sostieni la tua idea e partecipa al sondaggio sulla pagina Facebook di GAMS https://www.facebook.com/GAMSgiovaniarch/
Scegli tra i progetti di rigenerazione indicati (5 per Massa e 5 per Carrara) quello che  è più importante per il territorio e per te, quello che  TU, in prima persona, saresti disposto a finanziare.
Parleremo dei risultati in un convegno aperto al pubblico a Settembre e cercheremo di attivare con la Pubblica Amministrazione un civic crowdfunding, una raccolta fondi per un progetto sulla città.

LAN_20160713_MASSACARRARA_37

Un sondaggio per individuare le priorità del territorio su cui costruire un piano strategico degli interventi.
Lo scopo è invertire le fasi di azione:
I fase _ una visione generale ed operativa
II fase_ fundraising

Annunci

#lascuolaèfinita

10 Giu

Oggi #lascuolaèfinita per gli studenti della Toscana.
Gams in questi ultimi anni è tornato tra i banchi di scuola con i progetti Disegna la tua città e Adotta un’aiuola, ideati per il percorso Realtà Locale, e i Progetti Formativo Didattici CARTONE 3D e GIRACHETIRIGIRA, promossi e finanziati dal Comune di Massa.

IMG_7815

screenshot-www.instagram.com 2016-06-10 17-55-07
Questo ci sembra il momento giusto per raccontarvi quanto tutta questa esperienza ci abbia divertito, formato e reso piene di orgoglio.
Navigare tra le scuole (elementari e medie) mette a dura prova il nostro animo di progettisti: poche scuole sono “progettate” e funzionali, usate nel modo in cui sono state originariamente pensate ed adeguate al mondo in cui vengono usate.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Poi però ci sono le maestre, le prof. e le presidi che spesso fanno un lavoro enorme, che trasformano gli edifici e i parchi, creano spazi dove non c’è nulla, e percorsi dove ci sono ostacoli.
Ci sono insegnanti della scuola primaria che trasformano le pareti delle aule in una racconto continuo, professoresse che infondono la fiducia nel prossimo, il senso del dovere e della cittadinanza, ci sono presidi che rendono tutto questo possible.
Poi -li mettiamo in fondo solo perché vi rimangano ben impressi- ci sono i bambini, i ragazzi, gli studenti che a scuola vanno tutti i giorni e tutti i giorni fanno la scuola: un posto bellissimo pieno di idee, pensieri, disegni, colori e futuro.
Grazie a loro il nostro #backtoschool è stato molto emozionante.

IMG_8164

ADOTTA UN’AIUOLA con la classe II Primaria Rinchiostra  C. Collodi – IC Don Milani

 

IMG_8280

ADOTTA UN’AIUOLA con la classe II b Primaria Castagnola  – IC Massa 6

 

IMG_8776

DISEGNA LA TUA CITTA’ con le classi IIc IIm Scuola secondaria di I grado IC Don Milani

 

IMG_9670

ADOTTA UN’AIUOLA con la classe IId Scuola secondaria di I grado IC Don Milani

 

IMG_7800

CARTONE 3D classe V della Scuola Primaria G. Garibaldi di Ortola IC Alfieri Bertagnini

 

IMG_9197

GIRACHETIRIGIRA le classi IV A e IV B della Primaria Ronchi  T. P. IC Don Milani 

BUONA ESTATE a tutti!

Le osservazioni al Regolamento Urbanistico Comune di Massa

31 Gen

 

CARTONE 3D_XMas 2015

9 Dic

INVITO_CARTONE3D_web_OK-03-03

Il 09.12.2015 al Mercato Coperto Centrale di Massa alle 10.00 si è tenuta l’Inaugurazione di Cartone 3D XMAS Edition con i lavori degli alunni della IV e V della Scuola Primaria E.De Amicis di Turano, alla quale hanno partecipato tutte le classi dell’istituto. I lavori sono stati realizzati nell’ambito dei Progetti didattico formativi per l’A.s. 2014/15 del Comune di Massa, a cui abbiamo partecipato.

Con cartone riutilizzato, abbiamo spiegato una parte del mondo della geometria tridimensionale agli alunni della 4^ e 5^ elementare della scuola “E. De Amicis” di Turano (MS), in un ciclo di incontri di 6 ore per classe. L’attività didattica si è concentrata sulla spiegazione e realizzazione di solidi semplici e complessi come il CUBO e l’ICOSAEDRO, solido con 20 facce, partendo dalla geometria piana di forme semplici come il TRIANGOLO, il QUADRATO e il CERCHIO.
DSCN2269
Nella prima parte del progetto ci siamo dedicati alla conoscenza del triangolo e del quadrato ispirandoci alle sperimentazioni didattiche del metodo Munari e introducendo gli alunni alla storia dell’uso di queste forme nell’architettura dagli antichi ai giorni nostri.
Siamo poi passati alla costruzione geometrica di queste forme e all’introduzione ai segreti delle loro simmetrie, producendo elementi bidimensionali con la carta e il cartone. Infine abbiamo sviluppato in piano i solidi per costruirli poi in 3D.
foto 4
Essendo a ridosso delle Festività Natalizie, abbiamo deciso in comune accordo con la scuola, di realizzare con i solidi un allestimento adatto al clima natalizio, da cui “NATALE 3D”.
Abbiamo scelto come location l’atrio d’ingresso del mercato coperto di Massa, da poco ristrutturato, occupando un piccolo spazio attualmente non calpestatile e transennato, con l’autorizzazione e il patrocinio del Comune di Massa, per renderlo più adatto al clima delle feste e abbiamo usato le transenne come supporto a cui appendere i disegni degli alunni, anche questi fatti sul cartone di riuso, dandogli una seconda vita… almeno per un po’.
FOTO 5
Si ringraziano gli alunni, la maestra Elena Furfori, tutti i commercianti del Mercato Coperto, gli Ass.ri Silvana Sdoga e Mauro Fiori e l’Amm. Unico di ASMIU Federico Orlandi, che hanno partecipato all’inaugurazione e ascoltato i bambini durante la presentazione del lavoro svolto.
foto 2

Potete visitare CARTONE 3D XMas Edition ogni giorno fino al 6 Gennaio 2016 presso il Mercato Coperto Centrale negli orari di apertura.

BUON NATALE _ MERRY CHRISTMAS 2015

(t)riciclo

26 Nov

1401943_10151830710408940_1517453174_o

E (t)riciclo fu.


“La creatività unita alla buone pratiche supera ogni difficoltà” scrive Anna Pucci su “La Nazione” del 25 Novembre 2013.


E così nonostante la pioggia, la coincidenza di altri due “eventi”, nonostante il buio, le incertezze e il poco supporto del Comune, sabato 23 Novembre 2013 Gams ha allestito il suo evento per la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2013.


1453317_10202604970394998_1331739528_n

Abbandonata Piazza Aranci per via della pioggia e della manifestazione, che male si legava ai laboratori per i bambini, l’atrio del Comune già occupato dal presidio Rom, (t)riciclo -che ha aspettato per un mese il Patrocinio del Comune- ha trovato posto nelle rampe attorno al Municipio.


1401902_10151830721168940_1034403271_o

La casa reused è stato un esperimento interessante: gli arredi di riuso sono diventati un gioco per grandi e piccini.

sulla notizia2

tubi

biancolaccatolucido su Instagram

La “panchina in  100 sedie” -realizzata con la collaborazione del mercatino di riuso di Cinzia Sbrana, che ringraziamo per l’enorme disponibilità- andava dall’atrio del Comune fino a alla terrazza su via Porta Fabbrica e ha subito suscitato l’interesse dei frequentatori del Palazzo, anziani e giovani, che l’hanno provata e usata con piacere.

1464042_10151828809018940_998790954_n

La macchinine di cartone, realizzate con il materiale gentilmente fornito dai commercianti della zona -davvero disponibili, che ringraziamo- hanno attirato l’attezione dei bambini (e non solo), che si sono fermati per giocare o anche solo per una foto.

dove lo metto

1466119_10151830945533940_210012772_n

1455971_10151830945078940_316732736_n

Il momento più importante è stato il gioco “dove lo metto”, durante il quale si sono sfidati alla raccolta differenziata perfetta dei bambini già davvero preparatissimi.528270_10151830943483940_392678814_n

1441307_10202606973445073_1383244590_n

1457761_10151830947903940_1670275960_n

Ringraziamo la Dott.ssa Camilla Piccinini, del team operativo del Centro di Ricerca Rifiuti Zero Capannori (LU), per il suo prezioso supporto di consulenza durante la fase di organizzazione e di allestimento dell’evento.

1456513_10151830946598940_1133395801_n

I Gams sono attenti alle tematiche ambientali per Statuto, per formazione e per sensibilità personale. I nostri eventi sono realizzati tutti con una grande percentuale di materiali riutilizzati, i materiali di rifiuto sono riciclati in modo corretto.
Alla fine di un evento Gams lo spazio assegnato viene lasciato pulito e nelle condizioni precedenti all’evento.
1393096_10151797911996818_1726222707_n
Per realizzare (t)riciclo Gams ha speso 70 euro, autofinanziati.
1469991_10151830907853940_752742369_n

Vi aspettiamo al prossimo evento.

Ringraziamo: i ragazzi dell’igersmassacarrara, Dorina, Luca, Martina (1 e 2), Matteo (grande e piccolo), Nicola, Stefania, Stefano e tutti quelli che hanno partecipato.

Ph. Nicola Bruschi, Elisabetta Mosti, Silvia Nicoli, Camilla Piccinini.

23 Novembre 2013

21 Nov

t_riciclo

Nella giornata di sabato 23 Novembre 2013 in piazza Aranci a Massa, si svolgerà l’evento curato da Gams in occasione della Settimana Europea dei Rifiuti 2013, in collaborazione con il Comune di Massa, con il mercatino del riuso “Niente di Nuovo”e con il Patrocinio dell’Ordine degli Architetti di Massa Carrara.

L’iniziativa toccherà i temi:
# riuso e preparazione per il riutilizzo;
# raccolta differenziata, selezione e riciclo.

Con la consulenza del product designer Camilla Piccinini, componente del team operativo del Centro di Ricerca Rifiuti Zero Capannori (LU), Gams ha progettato una giornata dedicata all’educazione, alla sensibilizzazione alla raccolta differenziata, al riutilizzo e alla buone pratiche verso la riduzione dei rifiuti.

Una parte ludica coinvolgerà i bambini che tutti i giorni vivono Piazza Aranci. Ci sarà un laboratorio bambini+genitori per la creazione di “macchinine” da cartone usato, raccolto con la collaborazione dei commercianti della piazza. Con il gioco “dove lo metto?” si impareranno, invece, i primi rudimenti di separazione dei materiali per il riuso e riciclo.

Il cuore dell’evento sarà un’installazione realizzata dai giovani architetti: la casa reused.
Un alloggio tipo verrà disegnato in pianta, con nastro adesivo sulla pavimentazione. La “casa” sarà poi arredata con mobili ricavati da rifiuti, da oggetti riciclati o riparati.

Con l’aiuto della Dott.ssa Piccinini verranno analizzate qualità e quantità dei rifiuti della vita quotidiana, ad esempio per la preparazione di un pasto elaborato o per il cambio di un bebè, e verranno valutate le materie di largo acquisto e consumo anche rispetto all’impatto che i loro residui (contenitori e imballaggi) hanno sull’ambiente.
L’evento durerà tutta la giornata fino ad un’ora dopo il tramonto, dalle 15 in poi ci saranno i laboratori e gli interventi.


IN CASO DI PIOGGIA si svolgerà nell’atrio del Comune, eventuali altre variazioni saranno comunicate tempestivamente su questo blog: https://gams4youngarchitecture.wordpress.com/ e sui principali quotidiani.

4 chiacchiere per Marina

24 Mag

locandina nuova passeggiata bisGams conosce Luca Rossi a “Destini svelati” nel 2011. All’epoca i giovani architetti si presentavano al mondo come associazione e Luca Rossi presentava un interessante progetto su Carrara (MS), elaborato insieme a Riccardo Coppola di Peuterey, purtroppo non andato in porto._MG_8629_pp
Luca è un commerciante con tante buone idee, disposto a spendere il suo tempo per la propria città, una persona che crede che Marina di Carrara (MS) -la sua città appunto- possa avere delle ottime opportunità di sviluppo, basate su una condizione territoriale unica e totalmente differente da quelle delle realtà confinati.
I Gams vengono chiamati da Luca per lavorare sulla sua idea e dopo un bel po’ di incontri, si decide di fare una “passeggiata di quartiere”, in questo caso “una passeggiata per Marina”.
La passeggiata di quartiere è l’inizio di un processo di partecipazione, è una modalità che si basa sull’ascolto attivo dei “portatori di interesse”, ossia i commercianti e gli abitanti. Proprio queste due categorie possiedono le conoscenze di cui i progettisti non posso fare a meno per mettere mano alla città. Durante il percorso si raccolgono le notizie, ma si sta insieme con i cittadini e si “testa” insieme il territorio._MG_8598_pp
Il 22 Maggio Gams ha fatto “4chiacchiere per Marina” insieme ad un nutrito gruppo di commercianti e cittadini, siamo passati per via Genova, viale XX Settembre, via Garibaldi, via Venezia, via Rinchiosa. Ci siamo fermati davanti alle pinete, davanti all’area ancora vuota dell’ex Mediterraneo, davanti a Piazza Gino Menconi, all’incrocio tra via Genova e via Rinchiosa. Ci siamo conosciuti, abbiamo raccolto impressioni, commenti, suggerimenti su tanti post-it._MG_8777_pp

_MG_8818_pp
Adesso Gams sta lavorando sulla sintesi delle istanze e sull’elaborazione delle prime conclusioni e proposte che verranno presentate nel prossimo incontro.

Silvia Nicoli

Immagine

INFO DAY su tirocini e praticantati retribuiti

6 Mar

INFODAY Massa_bassa

VILLA MASSONI TRA PRESENTE E FUTURO

12 Feb

Sorta nel territorio di Massa intorno al 1600, lungo la strada che portava al Castello Malaspina, posizionata tra castello e il santuario della Madonna delle Grazie, con i suoi 26000 mq tra bosco e giardino, Villa Massoni, nota anche come villa della Rocca, rappresenta un patrimonio storico culturale importantissimo per la città di Massa. Con un imponente portale di accesso ed un ampio viale alberato nel 1637 divenne luogo di rappresentanza della famiglia Cybo-Malaspina, che affidò i lavori di ampliamento all’architetto di corte Alessandro Bergamini, autore dei celebri loggiati, delle balaustre e delle scalinate marmoree visibili in molte foto storiche.

i luoghi del cuoreFoto tratta dal sito www.iluoghidelcuore.it

Come si legge in molti documenti il destino della Villa e del suo immenso parco è stato segnato da continui passaggi di proprietà, legati a fasi alterne di fruizione ed abbandono, dal 1720 al 1843 anno in cui ne entrò in possesso la famiglia Tori di Fezzano, che la diede in eredità alla famiglia Massoni di cui ha mantenuto il nome. Gli ultimi ricordi sull’utilizzo della Villa risalgono agli anni ’70 quando fu usata per svolgere feste di partito in occasione delle quali il parco veniva ripulito e aperto al pubblico.

bingVista aerea della Villa e del Parco – www.bing.com/maps

Oggi è un edificio storico abbandonato in un immenso spazio aperto lasciato al degrado, a pochi passi dal centro storico della citta. Un bene comune, non ostante sia di proprietà privata, da restituire alla città e ai cittadini, per poterne usufruire come luogo identitario e di elevato carico culturale.

_DSC0090

Vista di Villa Massoni dalle mura medievali

Nell’ottica della riqualificazione del centro storico di Massa, della pedonalizzazione delle due piazze principali, Piazza Aranci e Piazza Mercurio, e quindi della restituzione ai cittadini di spazi pubblici urbani, la riqualificazione di Villa Massoni e del parco potrebbe davvero essere un elemento chiave per la rigenerazione urbana oltre che sociale e culturale della città. Uno spazio aperto a contatto col tessuto compatto del centro storico lungo la strada che porta alla Rocca medievale, raggiungibile a piedi, in bicicletta, dove far giocare i bambini, dove portare le persone anziane, dove organizzare eventi culturali.

_DSC0079

Villa Massoni sulla destra, sulla sinistra il parco e la cittá

Il 14 febbraio 2013, giornata solitamente dedicate agli innamorati, sarà anche il giorno in cui saranno resi noti i risultati della VI° edizione del censimento “I luoghi del cuore” indetto dal Fondo ambiente Italiano FAI. Come molti sapranno Villa Massoni, o della Rocca, era inserita nel censimento con lo scopo di classificarsi in una posizione sufficiente a raccogliere i finanziamenti per il suo recupero. Dal 23 Maggio al 30 novembre sono state raccolte circa 18500 firme, auguriamoci che siano abbastanza per poter iniziare un percorso di rinascita di un luogo importante per la città di Massa.

Link:

http://www.massacarraranews.tv/villa_massoni_la_piu_amata_dagli_italiani-2224.html

http://www.ilsitodimassacarrara.it/content/980-il-14-febbraio-la-tanto-attesa-classifica-villa-massoni

Massa: 2 piazze 0 progetti

31 Gen

Schermata 2013-01-31 a 10.16.08

E’ questa la copertina del PIUSS, ma che cosa si intende per rivivere!??

Per gli interventi sulle 2 piazze di Massa , Piazza Aranci e Piazza Mercurio, si parla in questo testo, di interventi di riqualifica con una adeguata pavimentazione e di impedirne l’utilizzo come parcheggio.

Visti gli innumerevoli materiali a disposizione e le molteplici possibilità di combinazione…

 PlaçaMontserrat-01r_large

PlMontserrat-10r_full PlMontserrat-09r_large

Piazza Montserrat – David Closer

piazza_A_large IMG_1079_large IMG_1066_large IMG_1046_large

Piazza Lorenzo Berzieri – Emilio Faroldi Associati

B_C_TREMBLAY_nuit_light_2_large B_C_TREMBLAY_nuit_light_1_large B_C_TREMBLAY_1011_02_light_large

Place de droits de l’homme – B + C Architects

…siamo riusciti solo a ripavimentare come negli anni ’50?

piazza aranci

…e basta togliere asfalto, automobili, aggiungere una pavimentazione e una rete wireless per far rivivere il centro storico di una città?

…e tutto quello che c’è sotto queste piazze?

Un progetto come a Plaza del Torico…

 001_7370_-424_large

525_03_overall-6_large 036_6953_-424_large 029_6780_-424_large

B720 FERMÍN VÁZQUEZ ARQUITECTOS

p2 p1

Ampliamento del Stadel Museum a Francoforte

Per una città come Massa è troppo??

…qualcosa di più se lo merita!!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: