Tag Archives: marina di carrara

Let’s park!!! Park(ing) Day GAMS – Piazza Ingolstadt- 20 Settembre 2013

27 Set

Immagine

Il 20 settembre, giornata mondiale per la celebrazione del Park(ing) Day, iniziativa firmata REBAR (gruppo di artisti e designer statunitensi), i GAMS in collaborazione con il Comune di Carrara e il patrocinio dell’Ordine degli Architetti della provincia hanno realizzato il Park(ing) Day, a Marina di Carrara in Piazza Ingolstadt, solitamente destinata a parcheggio con sosta oraria.
Il GAMS Park(ing) Day ha trasformato per un giorno il parcheggio, situato in una posizione pressoché nodale e prossima alle strade commerciali di maggiore passaggio da parte di cittadini e turisti, in uno spazio di fruizione pubblica. L’evento è stato organizzato attraverso un allestimento temporaneo curato dai giovani architetti, che ha dato un nuovo disegno alla piazza con pochi materiali e oggetti riciclati e riciclabili come pneumatici riciclati al posto delle sedute, sacchi riempiti di erba al posto dei cuscini, pallet in legno riciclati, e la raccolta di piante portate volontariamente dai partecipanti alla manifestazione.
Immagine
Gli spazi creati all’interno della piazza sono stati cosi occupati dall’associazione Nati per Leggere che ha creato uno spazio dedicato alla lettura delle fiabe per i più piccoli, da BiancoLaccatoLucido con uno spazio dedicato al design e la messa in opera di un piccolo laboratorio artistico con i bambini per la realizzazione di un giardino di girandole di carta e un’esposizione dei prodotti assolutamente hand made di Knit Café che ha allestito uno spazio dedicato all’arte del saper fare … a maglia.
Ancora l’associazione MEA, che si e’ spontaneamente unita alla manifestazione mentre era in corso, con un trucco coloratissimo ha trasformato i bambini in super eroi. Infine per concludere la giornata il gruppo EXP, costituito da giovani artisti, ha realizzato sul posto una macchina di cartone richiamando il simbolo del Park(ing) Day, una macchina assolutamente riciclabile, a zero emissioni.

Immagine

Le persone, inizialmente stupite e alcune anche disturbate, hanno lentamente preso possesso della piazza ed hanno iniziato a sdraiarsi e rilassarsi proprio come in un piccolo parco cittadino; alcuni bambini insieme ai genitori hanno occupato alcuni spazi di parcheggio con dei giochi di gruppo che si erano portati da casa, altri hanno cominciato a giocare con i pneumatici inizialmente utilizzati come sedute o con le bolle di sapone messe a disposizione.Immagine
Tutti i materiali sono stati poi conservati per future iniziative o riciclati per usi differenti: i sacchi sono stati reimpiegati nella vendemmia del giorno successivo da parte di alcuni partecipanti, i pneumatici riconsegnati per essere smaltiti secondo le regole, il tnt in parte conservato e in parte utilizzato per proteggere le piante e cosi via.
Per un giorno il parcheggio di Piazza Ingolstadt, seguendo quasi alla lettera il decalogo del Parking Day, si è trasformato da luogo di sosta a luogo d’incontro di svariate situazioni urbane che hanno ravvivato lo spirito di Marina di Carrara, non solo celebrando quindi un’iniziativa e un’idea condivisa a scala mondiale, l’importanza di spazio pubblico e qualità dello spazio urbano, ma dando una visione alternativa di uno spazio che forse per posizione e conformazione potrebbe avere una destinazione diversa da quella attuale. L’iniziativa ha contribuito infatti a confermare, anche presso l’amministrazione comunale, in particolare nell’assessore Fabio Traversi che ci ha seguito nell’organizzazione, che Piazza Ingolstadt può avere un ruolo diverso nel sistema urbano di Marina di Carrara; la sua vocazione di piazza più che di parcheggio si é resa talmente palese da lasciare qualche spiraglio di novità nelle future scelte dell’amministrazione, soprattutto a seguito della collocazione di un parcheggio molto più capiente nelle vicinanze.

Questa iniziativa a permesso ai GAMS di fare un altro passo in avanti rispetto al progetto “4 Chiacchere per Marina di Carrara”, proprio in ragione del quale si è scelta questa location per il Park(ing) Day. In attesa del prossimo evento, vi invitiamo a cercare le foto del nostro Park(ing) Day sul sito ufficiale http://my.parkingday.org/

Immagine

Foto di Nicola Bruschi e Paola Pavoni

Annunci

4 chiacchiere per Marina FASE 2

19 Lug

Gams ieri sera, 18 Luglio 2013, ha incontrato cittadini e commercianti per la FASE 2 del processo partecipativo “4 chiacchiere x Marina”che ha avuto inizio il 22 Maggio con la passeggiata di quartiere.
IL 22 Maggio sono stati raccolti ben 42 post-it con un considerevole numero di richieste da parte dei partecipanti, Gams ha raccolto le istanze e ha inziato a produrre le prime idee progettuali e alcune suggestioni.
Di seguito potete vedere la presentazione che è stata proiettata ieri sera nella galleria di piazza Ingolstadt.

Marina di Carrara: dov’è il mare?

21 Gen

Dove inizia la fine del mare? O addirittura: cosa diciamo quando diciamo: mare? Diciamo l’immenso mostro capace di divorare qualsiasi cosa, o quell’onda che ci schiuma intorno ai piedi? L’acqua che puoi tenere nel cavo della mano o l’abisso che nessuno può vedere? Diciamo tutto in una sola parola o in una sola parola tutto nascondiamo? Sto qui, a un passo dal mare, e neanche riesco a capire, lui, dov’è. Il mare. Il mare.

Alessando Baricco “Oceano mare”

Lui dov’è. Il mare. a Marina di Carrara?

C’è ma non riusciamo a vederlo, è nascosto da una lunga fila di stabilimenti balneari che non lasciano spiragli, e là dove lo spiraglio ci sarebbe anche, come nella zona della Rotonda, improbabili palme e cespugli ne ostruiscono la vista.

Dato che l’attuale urbanizzazione della costa non permette di avere una passeggiata “lungo mare”, perché non inoltrarsi nel mare stesso?

La tradizione dei pontili o dei pier anglosassoni è ormai consolidata con diverse “interpretazioni” anche lungo la nostra costa. 

799px-Brighton_Pier,_England_-_Feb_2009

Brighton Pier, U.K.

Senza entrare nel merito degli ultimi progetti per i pontili di Lido di Camaiore e di Marina di Pietrasanta, forse sarebbe interessante cominciare ad affrontare il problema del waterfront di Marina di Carrara focalizzando l’attenzione non su grandiosi porti per i turisti, ma piuttosto sul diritto dei cittadini marinelli di vivere, contemplare e riappropriarsi del proprio mare.

8604-061_large

Pontile galleggiante, Hornsberg Strandpark, Kungsholmen, Stockholm, Sweden. Nyrèns Arkitektkontor

kastrupseabath

Sea Bath, Kastrup, Denmark.White arkitekter AB.

1213633298705_00c950c7

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: